Quattro a zero, parità

L’Arabia Saudita, si sa, è il più potente ma anche il più arretrato socialmente dei Paesi arabi, soprattutto sulle questioni di genere. È solo da poco che le donne hanno ottenuto il diritto di guidare (e poco prima di pilotare un aereo!), ma devono sempre essere velate, e a volte non basta: anche un semplice sguardo femminile può essere considerato una tentazione malefica per un uomo dalla carne debole.

Nel resto del mondo arabo notoriamente la situazione è più evoluta: i limiti per le donne sono molto minori, e quasi ovunque chi non è musulmano può acquistare e consumare bevande alcoliche.

Questo è vero specialmente negli Emirati Arabi Uniti, il più occidentalizzato dei Paesi arabi, dove il 42% delle donne lavora (un dato poco inferiore alla media mondiale del 49%) e due terzi dei lavoratori nel settore pubblico sono donne.

Per stimolare ulteriormente l’emancipazione femminile, nei giorni scorsi Mohammed bin Rashid al-Maktoum, emiro di Dubai, ha premiato le migliori iniziative in favore della parità di genere in quattro categorie: il riconoscimento per “la personalità che ha sostenuto meglio la parità di genere” è stato attribuito a Saif bin Zayed al-Nahyan, ministro dell’Interno, per le sue politiche a favore della maternità, quello per “la migliore iniziativa a favore della parità di genere” a Nasser bin Thani Juma Al Hamli (in rappresentanza del Ministero delle risorse umane), quello per “l’autorità federale che ha sostenuto di più la parità di genere” ad Abdulla Nasser Lootah (in rappresentanza dell’Autorità federale per la competitività e la statistica) e quello per “l’ente governativo che ha sostenuto di più la parità di genere” a Hamdan bin Rashid Al Maktoum (in rappresentanza del Ministero delle finanze). Le foto mostrano la nutrita partecipazione femminile alla cerimonia.



(Grazie a Barbara Moretti per la segnalazione)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: