Genitori virtuali

Nel 2009 i sudcoreani Kim Jae-beom e Kim Yun-jeong sono stati arrestati per l’omicidio colposo della loro figlioletta di tre mesi Sa-rang, lasciata morire di fame mentre i genitori passavano tutto il loro tempo su internet, giorno e notte. In una sentenza che ha fatto epoca e ha suscitato aspre polemiche non solo in Corea, i due se la sono cavata con una pena molto lieve: due anni di prigione. La tesi della difesa – accolta dal giudice – chiedeva l’attenuante di una grave dipendenza da internet, paragonabile a quella da droghe pesanti.

Come si è poi scoperto, il gioco di ruolo fantasy in 3D che catturava tutta l’attenzione dei genitori snaturati era Prius Online, in cui pare che un aspetto centrale sia prendersi cura di un bambino virtuale.

prius

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: