Archive for dicembre 2016

Un giorno da leoni

26 dicembre 2016

Da wikipedia: «I leoni restano per molto tempo inattivi durante la giornata, stando a riposo per circa 20 ore su 24».

sleeping-lion

Gli zeri degli altri

14 dicembre 2016

Nelle lingue neolatine, la parola zero viene dall’arabo ṣifr (niente): zero in italiano, portoghese e romeno, zéro in francese, cero in spagnolo (la stessa etimologia è passata in alcune lingue che hanno attinto da quelle latine, come l’inglese e il polacco). La derivazione è logica, dato che i romani non avevano il numero zero, ed è attraverso gli arabi che è entrato nella matematica occidentale.

Al contrario, nella maggior parte delle lingue germaniche, slave, ugro-finniche e baltiche, lo zero viene dal latino nullus (nessuno): per esempio Null in tedesco, нуль in russo, nolla in finlandese, nulla in ungherese, nulle in lettone. Insomma, la maggior parte delle lingue europee hanno l’origine latina, tranne le lingue neolatine!

L’America agli americani! (Dottrina di Monroe-Trump-Geronimo)

6 dicembre 2016

In molti sperano che il presidente Trump non sia come il candidato Trump – e in effetti abbiamo tutti poco da fare oltre a sperare.
Però il suo programma ufficiale non è incoraggiante: nei suoi 10 punti non affronta altro tema che quello dell’immigrazione.
Per esempio recita (punto 2): «Sotto un’amministrazione Trump, chiunque attraversa il confine illegalmente sarà detenuto finché non sarà espulso dal Paese».
Lo ribadisce in modo più perentorio (punto 5): «Chiunque entra negli Stati Uniti illegalmente è soggetto a espulsione».
Non solo: chiede (punto 7) agli altri Paesi di «riprendersi la loro gente quando noi decidiamo di espellerla».
Il tutto in nome (punto 10) del principio di «mantenere l’immigrazione all’interno della norma storica».
Verrebbe da dire: peccato che al tempo dei Padri Pellegrini non c’era nessuno in America a pensarla così.

usa

trump-illegal

N.B. Trump comunque non è solo. In Australia, il primo ministro Malcolm Turnbull ha proposto di impedire per sempre l’accesso a chi è entrato senza visto almeno una volta.
Quindi fuori tutti tranne gli aborigeni.

immigranti