Vostro onore, non è stato un incidente!

La nuova legge sul reato di omicidio stradale sta facendo discutere per l’ispirazione (secondo alcuni populista) e per la sproporzione nelle pene rispetto ad altri reati.
Se vogliamo credere all’avvocato Giampaolo Coriani, in alcuni casi si può arrivare all’assurdo.
La situazione-limite è quella di un automobilista che investe un pedone, causandogli lesioni con una prognosi di 50 giorni.
Se il conducente ha causato l’incidente in grave stato di ebbrezza, la pena base, considerando eventuali attenuanti, aggravanti e riduzioni per patteggiamento, sarà di 16 mesi.
Se invece le lesioni non sono colpose ma dolose, cioè se il conducente aveva deciso deliberatamente di investire il pedone per ferirlo, allora la pena base può scendere a 2 mesi.
Quindi al giudice dirà che non è stato un incidente, l’ha fatto apposta!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: