Archive for novembre 2015

Happy Thanksgiving!

26 novembre 2015

Thanksgiving

(Grazie a Fabio Turone per la segnalazione)

Annunci

Living life in war

20 novembre 2015

Avevo attribuito il titolo di “ragionamento più assurdo di sempre” al cardinale di Milano Angelo Scola, secondo cui lo Stato laico mette a rischio la libertà religiosa.
Ma ero stato troppo precipitoso. Non potevo sapere che, poco tempo dopo, il Consiglio di Stato italiano avrebbe stabilito che al contrario la presenza del crocifisso nelle aule scolastiche è un simbolo di laicità.
In seguito, Vladimir Putin ha insidiato il primato con un’affermazione sensazionale: «Se Berlusconi fosse stato omosessuale nessuno lo avrebbe toccato con un dito».
Ora, lasciando l’omofobia e tornando alla questione della laicità, ho assistito all’irrompere sulla scena di un articolo firmato da Aldo Vitale sul sito Tempi.it: il succo è che la canzone Imagine, simbolo del pacifismo tornato di grande attualità dopo gli attentati di Parigi, sarebbe in realtà nientedimeno che «un inno alla violenza».
Confesso che, leggendo l’articolo, l’avevo sinceramente creduto frutto di un’ironia geniale, ma mi hanno garantito che invece l’autore era del tutto serio.
Agli aspiranti umoristi, ma anche a chi ha voglia di farsi qualche risata, consiglio vivamente la lettura.

(Grazie a Marco Ferrari e Marco Marazza per la segnalazione)

parigi-bataclan-lennon-ansa

Quell’attentato mi ha salvato la vita

13 novembre 2015

È un giorno qualunque, e Daniel Cohen sta aspettando l’autobus nella città di Rishon LeZion, vicino a Tel Aviv. All’improvviso viene assalito, preso alla gola e accoltellato ripetutamente da un attentatore palestinese.
Fortunatamente le ferite, anche se gravi, non sono mortali: il rapido intervento dell’ambulanza e un intervento chirurgico di quattro ore gli salvano la vita. Proprio durante l’intervento i medici si accorgono di qualcosa di strano nell’intestino. Era un tumore che Cohen non sapeva di avere, e i chirurghi approfittano dell’occasione per rimuoverlo.
Se non fosse stato per l’attentato, Cohen avrebbe rischiato la vita.
(Grazie a Tanya Yael per la segnalazione)

pigua-bus

Il vecchio e il nuovo

10 novembre 2015

«Atene è la nuova Berlino» è lo slogan che gira in Grecia (pare senza ironia e anzi come segno di ottimismo e rinnovamento). E senza ironia, ma con ammirazione verso i greci, è stato ripreso dagli stessi tedeschi.
La definizione è evidentemente (e involontariamente) paradossale, ma lo è ancora di più il motivo: il nuovo, fervente clima culturale e artistico di Atene (!).
Forse fra qualche tempo dovremo affermare con orgoglio che Firenze è la nuova Malibu.

Das neue Berlin

E i nipponismi?

4 novembre 2015

La lingua italiana, come tutti sanno, sta incorporando troppe parole di origine straniera (soprattutto inglese, ovvio).
Lo spiega bene un articolo approfondito e molto godibile sul Venerdì di Repubblica, che elenca una serie di anglicismi usati a sproposito (come già segnalato in questo blog qui, qui e qui).
Solo che la giornalista (con ironia involontaria) definisce il fenomeno «uno tsunami di anglicismi».