E la carne umana, fa male?

Secondo alcuni archeologi, ci sarebbero le prove che nel Cinquecento un contingente spagnolo catturato in Messico dalla tribù degli Acolhuas sia stato usato per riti di cannibalismo. Sarebbe la prima prova di antropofagia nei confronti di europei: normalmente venivano sacrificati e mangiati i prigionieri di tribù nemiche indigene.

Cannibalismo

In questo caso, pare che gli Acolhuas abbiano sacrificato alle loro divinità gli uomini, le donne, i bambini, i cavalli e i maiali, e poi li abbiano mangiati. Tutti, tranne i maiali.
Oggi sappiamo che la carne rossa (compresa quella di maiale) è dannosa per la salute, ma non poteva essere questo il motivo che li frenava (e poi in quel caso avrebbero dovuto evitare anche i cavalli – mentre sul consumo di carne umana ancora oggi mancano studi esaurienti). Né era uno strano episodio di ebraismo o islam mesoamericano. Il fatto è semplicemente che non avevano mai visto un maiale prima ed erano sospettosi.
Chissà se qualcuno dei prigionieri spagnoli, nell’atto di essere scannato, si era offerto di dimostrargli quant’era meglio la porchetta…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: