Il fobosofo domato

Un brillantissimo studente all’esame di maturità classica, molti anni fa.
L’oggetto della sua tesina di filosofia, San Bonaventura, viene definito “uno scribacchino” dalla commissaria esterna.
All’uscita, gli amici gli si affollano intorno: «Com’è andata?», «Che ti ha chiesto?». «Com’è la tipa?», «È sposata?».
Risposta unica, desolata e rabbiosa, a tutte le domande: «Ma chi se la sposa, una professoressa di filosofia?».

Vari decenni dopo, quello stesso studente ha festeggiato le nozze d’oro. Felicissimo lui, felicissima sua moglie, insegnante di filosofia ormai in pensione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: