Qual è il tuo paradosso?

Siete favorevoli alla produzione di elettricità con l’uso delle fonti rinnovabili, a bassissime emissioni di gas serra?
È probabile che quasi tutti risponderanno sì.
Seconda domanda: siete disposti a ospitare un parco eolico o un impianto geotermico sotto casa?
Molti a questo punto si diranno contrari, o avranno almeno qualche dubbio. Fra questi, anche i movimenti ambientalisti (me ne sono già occupato qui). È un fenomeno ben noto e si chiama effetto Nimby (not in my back yard, cioè non nel mio cortile).
Stavolta però il paradosso è doppio: a seconda della vostra risposta alla domanda precedente vedrete uno dei due, un po’ come nelle illusioni ottiche dove si vede o una ragazza o una vecchia.
Il protagonista si chiama Stefano Boco, ed è appunto un ex senatore dei Verdi.

boco

Ora che è in pensione dalla politica, Boco si dedica a tempo pieno alla sua azienda di energia geotermica: l’ultima iniziativa è sbarcare in Sardegna, che potrebbe diventare la seconda regione italiana dopo la Toscana a sfruttare la geotermia.
I suoi ex compagni di partito si sono naturalmente dichiarati contrari.
Ora. Se pensate che un movimento ambientalista debba opporsi a ogni progetto che implica l’uso di trivelle, allora vi sembrerà paradossale che un ex senatore dei Verdi lo stia portando avanti.
Se invece pensate che la priorità per la tutela dell’ambiente sia schierarsi in favore delle energie rinnovabili, allora troverete paradossale che a opporsi a Boco siano proprio gli ecologisti.

Annunci

Una Risposta to “Qual è il tuo paradosso?”

  1. Simone Says:

    Come faccio a trovare il paradossi di Milano e Torino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: