La peggiore bestemmia

Quando la Germania durante la seconda guerra mondiale ha invaso la Grecia, uno degli affronti peggiori è stato issare la bandiera nazista sulla vetta dell’Olimpo e sull’Acropoli di Atene.

Atene

Non era solo l’odioso simbolo dell’occupazione nemica, era l’atto più blasfemo che si possa immaginare. L’assolutismo hitleriano era impregnato di irrazionalismo, di culto del capo, e comportava la negazione del singolo individuo in nome del popolo, della collettività: l’antitesi totale della cultura greca e del suo Olimpo.

Annunci

Una Risposta to “La peggiore bestemmia”

  1. Il miglior complimento alla Germania | Casi paologici Says:

    […] modello politico di riferimento governava la Germania, non è che avesse dimostrato chissà quale considerazione per le sorti della […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: