Il padre di tutti i paradossi / 2

«I ladri di beni privati passano la vita in carcere e in catene, quelli di beni pubblici nelle ricchezze e negli onori»
Marco Porcio Catone (Catone il censore) *

Catone

* Citato da Aulo Gellio in: Notti attiche, XI, 18, 18 (Fures privatorum furtorum in nervo atque in compedibus aetatem agunt, fures publici in auro atque in purpura)

Vedi anche: Il padre di tutti i paradossi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: