Il ragionamento più assurdo di sempre

Il cardinale Scola, arcivescovo di Milano, ha perso una buona occasione per starsi zitto, affermando che lo Stato laico mette a rischio la libertà religiosa: «Sotto una parvenza di neutralità e oggettività delle leggi, si cela e si diffonde – almeno nei fatti – una cultura fortemente connotata da una visione secolarizzata dell’uomo e del mondo, priva di apertura al trascendente. In una società plurale essa è in sé stessa legittima ma solo come una tra le altre. Se però lo Stato la fa propria finisce inevitabilmente per limitare la libertà religiosa».

1026640 VENTINOVESIMO CONGRESSO PROVINCIALE ACLI MILANO E BRIANZA

Annunci

2 Risposte to “Il ragionamento più assurdo di sempre”

  1. Il ragionamento più assurdo di sempre / 2: lo sfidante | Casi paologici Says:

    […] più assurdo di sempre” era l’arcivescovo di Milano Angelo Scola, con il suo fantastico «la laicità limita la libertà religiosa». Sempre in tema di laicità, è notevole anche la conclusione del Consiglio di Stato italiano, […]

  2. Living life in war | Casi paologici Says:

    […] attribuito il titolo di “ragionamento più assurdo di sempre” al cardinale di Milano Angelo Scola, secondo cui lo Stato laico mette a rischio la libertà […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: