Tutto è bene quel che finisce bene / 1

L’immenso nord del Canada è compreso in buona parte nel distretto amministrativo dei Territori del Nordovest (Northwest Territories), che in origine comprendevano effettivamente l’estremità nord-occidentale del Paese, al confine con l’Alaska.

A partire dal 1870, il territorio si allargò verso est, assunse la denominazione attuale e inglobò anche le isole artiche (a nord-est): un ampliamento a est che faceva già traballare la sensatezza del nome.
Negli ultimissimi anni dell’Ottocento poi ci fu un cambiamento di tendenza: finì la fase espansionistica e anzi alcune aree furono staccate dai Territori, in particolare a sud e a ovest. Fra queste proprio la parte più occidentale, che diventò un territorio a sé: lo Yukon. A quel punto i Territori del Nordovest comprendevano tutta la fascia settentrionale del Canada, tranne il vero e proprio nordovest: una situazione paradossale.

Ci sono voluti cento anni per mettere le cose a posto, o quasi: nel 1999 è stato creato il Nunavut, il territorio riservato ai nativi Inuit e ricavato dalla parte orientale dei Territori del Nordovest, che così sono rientrati nel quadrante nord-occidentale del Paese.

(Tratto dal mio Piccolo libro delle curiosità del mondo, Sironi, Milano 2012).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: