Cartesio al gabinetto

La parola “asse” è nata per indicare un oggetto tendenzialmente rettilineo: in ambito matematico una retta vera e propria; nell’uso quotidiano un oggetto in cui una dimensione è molto più sviluppata delle altre due, come per esempio l’asse d’equilibrio. L’asse da stiro rientra in questa categoria, anche se lo squilibrio fra le tre dimensioni è meno accentuato.
Forse è proprio a partire dall’asse da stiro che il termine “asse” ha iniziato a essere usato come “superficie d’appoggio”: le dimensioni importanti sono passate da una a due.
C’è poi chi dice “asse del water” per indicare la tavoletta del gabinetto: qui il ribaltamento del significato è totale. Rispetto all’asse da stiro si conserva solo il concetto di piano d’appoggio, lasciando perdere del tutto l’idea originale di oggetto rettilineo: anzi, il termine si applica a un oggetto di forma circolare.

Annunci

Una Risposta to “Cartesio al gabinetto”

  1. paleojay Says:

    Quattro assi, quattro dimensioni

    Secondo l’etimologia (http://www.etimo.it/?term=asse&find=Cerca) un asse (maschile), ovvero l’oggetto matematico presente nelle simmetrie assiali (appunto), è cosa diversa da un’asse (femminile), nel senso di tavola di legno, da cui provengono sia l’asse da stiro che l’asse del wc. Questo può in effetti generare alcune ambiguità sulla “forma dell’asse”: rettangolare o rettilinea? o a corona ellittica, come la tavoletta?.
    Tale ambiguità si perde in altre lingue, tra cui quella originale di Cartesio, ovvero il francese. Il celebre matematico formalizzava il proprio sistema di riferimento con degli “axes”, mentre i suoi posteri carpentieri maneggiano delle “planches”, termine che viene anche al di là delle Alpi usato per designare le tavolette (“planches du wc”). Quanto alla stiratura, dopo una breve ricerca su Google, sembrerebbe che il termine “planches à repasser” venga usato nei paesi francofoni (Belgio, Canada) più che in Francia, dove invece si usa la “table à repasser”.
    In conclusione, possiamo dire che Cartesio avrà avuto più problemi con l’asse del gabinetto di quanti non ne abbia avuti Descartes!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: