Lo stretto necessario

I rimborsi per i convegnisti a volte seguono regole curiose. La scuola estiva di Perugia per giovani matematici, almeno fino a qualche anno fa, spesava agli studenti vitto e alloggio e rimborsava anche il viaggio: in aereo fino all’aeroporto più vicino per chi fosse residente in Sicilia o Sardegna; in treno per gli altri.
Un anno è capitato che ci fossero contemporaneamente uno studente di Messina e uno di Reggio Calabria. Al ritorno, quello di Reggio ha dovuto sobbarcarsi un lungo viaggio in treno; quello di Messina ha preso comodamente l’aereo fino a Reggio (l’aeroporto più vicino a Messina) e poi il traghetto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: