Un altro paradosso dei gemelli

I gemelli Tim e Tom Gullikson erano due buoni tennisti americani. Insieme, in doppio, arrivarono in finale a Wimbledon, nel 1983.
Durante le loro partite ci fu qualche problema con il tabellone del torneo londinese, che, come sanno gli appassionati, identifica i giocatori solo con i cognomi e le iniziali dei nomi : nel loro caso non erano dati sufficienti per distinguerli.
È normale per gli americani avere un secondo nome, di cui di solito si riporta solo l’iniziale. E questo valeva anche per Tim e Tom, per loro fortuna: i loro nomi ufficiali erano Timothy E. Gullikson e Thomas R. Gullikson. Perciò nel tabellone di Wimbledon Tim veniva indicato come T.E. Gullikson, mentre Tom era T.R. Gullikson. Per ognuno dei due, le due iniziali e i punti occupavano quattro spazi: sarebbe stato più breve scrivere per esteso Tim e Tom!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: