Una volta tanto, un paradosso risolto

Il 25 luglio la Corte Costituzionale ha dichiarato illegittima la legge sulla sicurezza voluta dal governo, che vietava le nozze fra italiani e immigrati senza permesso di soggiorno: era un tentativo rozzo per arginare i matrimoni di convenienza, contratti al solo scopo di ottenere la cittadinanza italiana.
La decisione della Consulta è come sempre un riconoscimento alla Costituzione e al buon senso, e in questo caso mette anche fine a una pratica cavillosa: per aggirare la legge, le coppie andavano a sposarsi a San Marino, dove la legge italiana non vale, ma dove i matrimoni grazie a un accordo bilaterale sono riconosciuti anche in Italia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: