Centralismo leghista

La notizia è su tutti i giornali: l’eurodeputato leghista Mario Borghezio ha definito «un patriota» il criminale di guerra serbo Ratko Mladić, accusato di genocidio e crimini contro l’umanità per il massacro di Srebrenica, e ha anche promesso di andarlo a trovare. In queste dichiarazioni, a parte l’abominio etico, c’è un controsenso politico: Mladić combatteva (in senso purtroppo letterale) in nome del “centralismo” serbo, per schiacciare le spinte secessionistiche degli altri popoli jugoslavi. Quindi per la Lega gli autonomisti diventano cattivi se qualcuno di loro è musulmano?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: